Viterbo i mercatini di Natale della città dei Papi

Viterbo i mercatini di Natale della città dei Papi

A Viterbo come in qualsiasi altro luogo, l’atmosfera natalizia avvolge la città fin dal mese di novembre. Infatti anche quest’anno il Natale si avvicina. Le persone e le famiglie in genere iniziano già a pensare ai festeggiamenti e ai regali, al pranzo. Nonostante siamo ancora legati alle disposizioni in merito al Covid19, l’uso delle mascherine e del gel igienizzante per le mani non impedirà comunque ai viterbesi di godersi in Natale.

Natale nella “città dei Papi”

Molti in occasione delle feste decidono di visitare qualche città o semplicemente di fare delle gite fuori porta; nell’ambito del territorio laziale possiamo fare riferimento ad esempio proprio a Viterbo, famosa anche col nome di “città dei Papi” e ricca di storia legata a eventi del passato.

Una città medievale

Di Viterbo non si può non ammirare la splendida Piazza di San Lorenzo e passeggiare nelle vie di San Pellegrino, il quartiere medievale, dove ci sono testimonianze originali dell’architettura dell’epoca. Senza dimenticare il Duomo e il Palazzo dei Papi.

I mercatini di Natale non possono mancare

Anche in questa città ovviamente, come ogni anno e com’è tradizione italiana vengono allestiti i famosi mercatini di Natale. Il mercatino natalizio è una delle tradizioni irrinunciabili di ogni festa natalizia; le luci, i colori, i profumi si incrociano nelle vie delle città italiane, e questo succede anche a Viterbo dove vivere il Natale è davvero magico.

Shopping natalizio a Viterbo

Nei classici mercatini si può acquistare di tutto: prodotti alimentari e oggetti di ogni genere dedicati al Natale. Ma anche abbigliamento, prodotti di ogni tipo e tanto altro. Uno dei piaceri del Natale è proprio quello di fare shopping e trovare i regali più belli per le persone che amiamo.

Natale a Viterbo

Di Viterbo dobbiamo ricordare anche il famoso evento dei “presepi viventi” che sono presenti in città in varie zone, dove visitare le installazioni con personaggi in carne ed ossa. Uno spettacolo che piacerà a grandi e piccoli come sempre. In alcuni casi le location sono dei luoghi di culto e si può assistere anche alla Messa.

I presepi viventi: immancabili a ogni festa

Quella dei presepi viventi è un’altra tradizione irrinunciabile dei paesi e delle città italiane; infatti anche a Viterbo è possibile vivere questa tradizione da vicino, visitando i vari presepi dislocati nei quartieri cittadini.

Natale con i sapori viterbesi

Un Natale ricco quindi dove poter scegliere come passare le giornate precedenti il grande pranzo di Natale; che se organizzato in base alla cucina del posto sarà senza dubbio un pasto festaiolo saporito e variegato, ricco di tradizioni culinarie. Vogliamo sottolineare anche che la città di Viterbo ha moltissimi luoghi di grande importanza culturale e storica da visitare, per un Natale dedicato anche alla storia una delle città più belle della Regione Lazio.

Cultura e eventi a Natale

Per fare una panoramica sui luoghi interessanti da visitare a Viterbo durante le feste natalizie possiamo citare oltre al palazzo dei Papi e al Duomo, i musei di Viterbo; le Terme o il famoso Caffeina-Christmas-Village, un luogo interessante soprattutto per chi ha deciso di soggiornare a Viterbo con la famiglia e i bambini.

Il villaggio natalizio nel cuore di Viterbo

Praticamente si tratta del centro storico della città, che viene ogni anno trasformato in un vero e proprio villaggio natalizio, un evento imperdibile dove far divertire i bambini in una atmosfera davvero incantata. Il Caffeina Christmas Village offre molte attrazioni, ad esempio il villaggio degli Elfi e la caverna del drago; inoltre c’è una biblioteca dedicata ai bambini, la casa di Babbo Natale, con l’albero magico. E uno tra i presepi più grandi al mondo.

Le serate viterbesi tra buona cucina e musica

Oltre alle classiche mete dedicate al Natale, Viterbo offre ai suoi visitatori ristoranti rinomati e hotel di grande prestigio, e locali glamour dove passare la serata in piacevole compagnia, poiché la socialità e l’accoglienza calorosa sono di casa in città.

Top