Stranezze di Capodanno

capodanno

Stranezze a Capodanno nel mondo

Ripartiamo alla scoperta del Capodanno più strano del mondo. Non è un caso che molte tradizioni tra le più particolari provengano dall’oriente asiatico. E’ pur vero che per noi quello è forse uno dei punti più remoti rispetto alla nostra posizione geografica. Sicuramente un Pakistano non si stupirebbe quanto noi di certe usanze. Riprendiamo proprio dall’oriente e scopriamo quali sono gli altri 6 Capodanni più strani del mondo.

Capodanno più strano? Shaolin e chi non ha mai festeggiato Capodanno

Meditazione in Movimento: In occasione del Capodanno cinese, che a differenza nostra si basa sul calendario lunare piuttosto che quello gregoriano, si osserva una speciale usanza. Simbolo di cultura, disciplina, sapere e altruismo, i monaci Shaolin, si esibiscono con una meditazione in movimento, dove praticano esercizi al limite delle capacità umane.

Estranei al Capodanno: Ebbene si, non tutti si fanno prendere dall’ansia dei festeggiamenti. Nessuna ristorante da prenotare, nessuna prevendita da accaparrarsi. In Etiopia, il primo Capodanno si è ufficialmente festeggiato l’11 settembre 2007. Prima di allora, in questa regione dell’africa, non si era mai osservato nulla di simile.

Perù e Thailandia, Capodanno a Giugno ed Aprile

Capodanno Inca: Chi si ricorda questa civiltà, tra le più antiche esistenti, a quale nazione attuale appartiene? Niente? Al Perù! Precisamente a Cusco, il 24 giugno di ogni anno si festeggia il Capodanno Inca, o come lo chiamano li, il “Nuovo Anno Inca”.

Docce porta fortuna: Anche in Thailandia, il Capodanno non si festeggia il 1 di Gennaio. Il nuovo anno da queste parti si festeggia in Aprile, dove per l’occasione si organizzano strane manifestazioni. Quali? Le docce portafortuna, ma non sotto l’acqua corrente, bensì per le strade, aspettando di essere annaffiati dal getto di una proboscide di elefante.

Lanterne e Piercing, Taiwan e Nepal

Preghiere volanti: Ultimamente molti eventi si sono avvalsi del “momento lanterne volanti” moda cha coinvolto molte manifestazioni dentro e fuori l’italia. Ma questa è la tradizione del Capodanno in Taiwan. Qui si osserva come in Cina il calendario lunare. In occasione del Capodanno, tra gennaio e febbraio, si liberano migliaia di lanterne in cielo con su scritte preghiere, affinchè possano raggiungere il cielo ed avverarsi.

Piercing sacro: Anche in Nepal, capodanno non è gennaio, bensì a metà aprile. I fedeli, in occasione dei festeggiamenti, si praticano il piercing sacro. Cos’è? Un piercing sulla lingua, ma in segno di sacrificio verso il dio Shiva. E pensare che noi ce lo facciamo per moda!

Ecco quindi conclusa la serie dei capodanni più strani del mondo. Abbiamo attraversato tutto il globo, conoscendo le tradizioni e le usanze più particolari. La cosa più stupefacente però, è che il mondo non si è ancora (per fortuna) del tutto globalizzato. Ci sono paesi, tribù, credenti, che osservano ancora vecchi calendari e festeggiano il capodanno in periodi del tutto differenti dal nostro. Viva la diversità! Viva il Capodanno!