Presepe vivente, una tradizione irrinunciabile: i migliori in provincia di Roma

Presepe viventeLa visita a un presepe vivente è ormai una tradizione irrinunciabile del nostro Paese. Durante le festività (che durano fino al Capodanno a Roma) sono migliaia, se non milioni, le persone che vi partecipano sia da spettatori che da personaggi in carne e ossa di questo meraviglioso teatro all’aperto.

La vigilia di Natale del 1223, San Francesco creò il primo presepe nella città italiana di Greccio. Con l’aiuto di un nobile locale, Francesco ha celebrato la nascita di Gesù in una grotta fuori città. La liturgia prevedeva una mangiatoia piena di fieno davanti all’altare temporaneo. E mentre Francesco predicava, il nobile fece in modo che anche un bue e un asino fossero in piedi sull’altare.

I francescani diffusero rapidamente la pratica di creare presepi con animali vivi e attori. Le scene viventi rimasero popolari. Ma si svilupparono anche presepi statiche, che consentirono alla scena di rimanere in mostra per periodi più lunghi per la meditazione.

Poiché la tradizione è stata introdotta in nuove regioni in tutto il mondo, i presepi si sono adattati ai gusti e alle usanze locali. Incorporare elementi locali era particolarmente popolare nell’Italia natale di Francesco, dove i partecipanti alla scena sembravano meno figure bibliche e più simili a personaggi del villaggio locale.

La storia del Presepe vivente e come nasce questa tradizione

Dal XIX secolo le chiese protestanti, che inizialmente rifiutavano i presepi come forma di superstizione cattolica idolatra, rallentarono la loro opposizione alle scene e la loro popolarità si diffuse nel più ampio mondo cristiano. Lo scorso Natale, una chiesa a Southampton, in Inghilterra, ha riunito pastori, angeli e saggi di tutte le dimensioni nel tentativo di battere il record per il più grande presepe vivente. Con 298 partecipanti, tuttavia, sono stati ben al di sotto del record di 567 persone.

La natività originale di Francesco è stata ispirata dal suo viaggio nel 1221 in Terra Santa e tradizionale luogo di nascita di Gesù. È stato profondamente commosso nel visitare il luogo in cui Dio è diventato completamente umano. Nella speranza che altri potessero vivere la stessa esperienza profondamente spirituale, Francesco ha incoraggiato i credenti a fare pellegrinaggi a Betlemme. Nel 1223, tuttavia, il conflitto tra le potenze in lizza per il controllo della Terra Santa rese il viaggio troppo pericoloso per i pellegrini. Francesco ha deciso di fare la cosa migliore da fare: portare Betlemme ai pellegrini.

La popolarità dei presepi indica che nel corso dei secoli le persone sono state attratte dalla possibilità di costruire la propria Betlemme. Allestire un presepe non solo ci permette di ricordare e celebrare il dramma della nascita di Gesù, ma anche il santo così rapito da quel dramma che lo portò in vita. Questo sentimento si percepisce mille volte più forte proprio grazie all’allestimento di una scena “dal vivo” del fantastico presepe, composto da personaggi in carne e ossa. 

I migliori presepi viventi di tutta Roma: ecco dove andare a Natale

100 presepi in Vaticano

Questa  Mostra raccoglie più di 130 presepi che provengono da circa 30 Paesi del mondo. La mostra dei 100 presepi in Vaticano | Natale 2019.

Tutti presepi di grande rilievo: ognuno di essi  è a suo modo un’opera d’arte, che racchiude una storia particolare.  Si va dai presepi classici pregiati della scuola napoletana del ‘700, ai presepi in corallo, fino ai presepi più semplici realizzati dai bambini delle scuole elementari.

Borgo di Babbo Natale a Rocca Priora

Questo Borgo Medioevale del centro storico di Rocca Priora è il vero protagonista di solito degli eventi Natalizi e offre ai turisti e ai residenti del luogo luminarie artistiche con sculture luminose di renne, slitta e alberi di natale vari.

La bellezza del Presepe a Tivoli

Questa è una mostra di Presepi che in genere si svolge appunto a Tivoli nelle vacanze di Natale. I visitatori hanno la possibilità di vedere almeno 100 presepi fatti da cento talentuosi artisti diversi e potranno immergersi nelle  magiche e suggestive atmosfere natalizie.

Artena Città Presepe

In questa bellissima località ci sono ogni anno tanti presepi originali da vedere e inoltre Artena offre ai turisti e ai residenti la possibilità di gustare tanti prodotti gastronomici tipici della zona e anche di ascoltare tanti bei concerti natalizi.