Natale a Roma: perché i ragazzi dovrebbero viverlo a San Lorenzo

Natale a RomaNatale a Roma. Uno dei posti che i ragazzi di tutto quanto il mondo amano di più della città di Roma è senza dubbio il quartiere di San Lorenzo. Le ragioni sono davvero tante. Innanzitutto è un ritrovo ideale per la movida notturna e per trascorrere le festività. 

Se stai cercando un luogo per trascorrere le festività in compagnia degli amici, in particolare Natale e capodanno 2021, allora dovresti prendere in considerazione l’idea di fermarti a San Lorenzo, anche conosciuto come “San Lollo”. Questo meraviglioso quartiere è pieno zeppo di locali, ristoranti, botteghe notturne, bistrot, e chi più ne ha più ne metta. Insomma, è proprio per questo motivo, per la quantità incredibile di attività differenti che si possono scegliere e fare in questo posto pieno di vita, che vale la pena vivere il quartiere più giovanile della Città Eterna, durante le feste, almeno una volta nella vita. 

Inoltre, San Lorenzo è bella perché nasconde tantissimi elementi caratteristici particolari e unici. Come posti che si trovano unicamente qui e da nessun’altra parte del pianeta. Vediamo in breve quali sono e perché vale la pena andarci e approfittare appositamente delle Feste per farlo. 

Natale a Roma: Le cose che rendono San Lollo un posto fantastico e meraviglioso per i giovani

San Lorenzo non si rivolge ai turisti, ed è esattamente ciò che lo rende degno di essere visitato. Molte delle gallerie, dei bar e dei ristoranti qui sono gestiti da gente del posto per i locali. Il che significa che questa parte della città ha la sua atmosfera distinta e fieramente indipendente. Pesantemente bombardato durante la seconda guerra mondiale, questo non è un quartiere perfetto per le foto, ma ciò che manca in eleganza lo compensa nello spirito, come attesterà l’esuberante popolazione studentesca.

Divora cibo e arte in un ex pastificio

Con la sua architettura industriale di inizio secolo, il Pastificio Cerere è uno degli edifici più importanti di San Lorenzo. Questo imponente palazzo era originariamente un pastificio e un mulino. Vi venivano sfornati fusilli e linguine fino alla sua chiusura nel 1960. Successivamente riutilizzato da artisti locali, l’edificio ha ospitato studi e gallerie sin dagli anni ’70. L’attuale Fondazione Pastificio Cerere (fondata nel 2004) continua la tradizione. Ma gran parte dell’edificio è stato anche trasformato in un elegante ristorante e bar dove sono presenti cocktail fantasiosi e cucina italiana moderna.

Se per caso ti piacciono i mercati, mercatini, negozi vintage, botteghe e botteghini e chi più ne ha più ne metta puoi muoverti verso il cosiddetto Scalo San Lorenzo. Ma il bello deve ancora arrivare: proseguendo sempre da via dello scalo poi arriverai in Piazza dei Sanniti. Adesso questo luogo è diventato, dopo un lavoro di recupero di architetture industriali, un vero e proprio polo culturale, il polo culturale di San Lorenzo. In passato ha visto dei grandi personaggi del cinema e della cultura italiana quali Pier Paolo Pasolini e Alberto Moravia sedere nello stesso tavolo del ristorante Pommidoro: chissà cosa avremmo dato per poter tornare indietro nel tempo.

Perditi nel tentacolare cimitero monumentale 

Campo Verano è il più grande cimitero di Roma e l’ultima dimora di alcune delle più importanti figure culturali italiane, tra cui gli attori Alberto Sordi, Marcello Mastroianni e Vittorio de Sica e lo scrittore dell’inno nazionale italiano Goffredo Mameli. Pieno di sculture decorative e tombe monumentali, il cimitero è un posto bellissimo. Dedica almeno mezza giornata se vuoi vedere tutto, poiché i terreni si estendono su 200 acri.

Overdose di zucchero in una fabbrica di cioccolato degli anni ’20 

Con stampi vintage che rivestono le pareti, vecchi macchinari incastonati tra tavoli e file di squisite creazioni di cioccolato in mostra, SAID dal 1923 è un bel posto dove cenare. I piatti salati in questa fabbrica di cioccolato riconvertita sono un mix di classici italiani e cucina creativa a base di cacao. Le offerte dolci, però, sono senza dubbio la star dello spettacolo. La loro famosa cioccolata calda è ricca, densa e ricca di calorie, deliziosa.

Il Natale a Roma non possiamo negare che sia meraviglioso, pure chi ci vive da anni e anni ne rimane ancora incantato, i quartieri da visitare sono tanti e San Lorenzo merita di stare nel podio tra quelli più belli.