Le tradizioni natalizie Romane

Le tradizioni natalizie RomaneScopriamo quali sono le tradizioni natalizie romane più antiche e folkloristiche del popolo romano legate alla festività del Natale. Ecco come si accende Roma durante l’ultimo mese dell’anno.

Chi è che non adora il Natale? Si tratta in assoluto della festa più attesa e amata al mondo, anche se per ragioni diverse.

Alcuni la celebrano per ricordare la nascita di Cristo, altri perché si tratta dell’ultimo grande evento in chiusura dell’anno, altri ancora la trovano un’ottima scusa per trascorrere una vacanza insieme ai loro cari.

Il periodo natalizio è quindi magico specialmente nella capitale e lo stesso vale per il Capodanno a Roma!

La storia e le tradizioni legate al Natale (soprattutto quello Romano)

A prescindere dalla motivazione per cui si ritiene il Natale così importante, una cosa lega tutte quante le culture e le società del mondo. Si fa tanto shopping, si distribuiscono doni alle persone alle quali vogliamo più bene, in particolare i bambini, e si mangia a tavola tutti quanti assieme.

La celebrazione ha quindi una sua liturgia che, a quanto pare, mette d’accordo più o meno tutti. Allora cosa cambia nella Festa celebrata dai romani? 

Le tradizioni natalizie Romane: L’origine pagana del Natale

Innanzitutto, è importante precisare che, se il Natale si festeggia proprio il 25 dicembre, lo dobbiamo a loro. Roma, nell’antichità, era pagana e aveva un bel po’ di eventi sparsi durante l’anno in cui si onoravano varie divinità per i doni offerti agli uomini. Come il raccolto, le piogge che salvavano i campi dalla siccità e le ore di luce.

 Il 25 dicembre era la festa dedicata al dio sole, un nume per le civiltà antiche, dotato di una sua personalità e che portava con il suo arrivo tantissima gioia. Durante il solstizio d’inverno (tra il 21 e il 23 dicembre), infatti, il polo nord è alla sua distanza massima dalla stella della nostra galassia. E questo vuol dire che da questo giorno in avanti siamo sul cammino verso la prima vera e giornate più lunghe di luce e di calore.

Nella stessa settimana, i Romani festeggiavano anche i Saturnali, che erano sette giorni di celebrazioni importantissime, durante le quali non soltanto si stava in compagnia e si organizzavano banchetti, ma si estinguevano e condonavano tutti i debiti.

Quando arrivò Gesù Bambino …

A volta, venivano perdonati e liberati persino i carcerati e gli schiavi. Insomma, gioia e pace nel mondo, esattamente gli stessi valori che ci trasmette lo spirito natalizio ai giorni nostri. Una coincidenza?

Quando arrivò il Cristianesimo, naturalmente, queste festività pagane cessarono di esistere, almeno in apparenza. Vennero cambiati i nomi agli eventi, e persino le motivazioni, ma non le tradizioni e il succo delle onoranze, che continuarono a svolgersi praticamente nella stessa maniera, non cambiarono neppure forma. 

Da allora, è così che Roma continua a festeggiare il suo Natale.

La cucina tradizionale e le ricette natalizie

Il convivio per le tradizioni natalizie Romane è un momento imprescindibile per tutti coloro che provengono dalla cultura Romana. Riguarda in primo luogo tutti quelli che abitano nella Capitale, ma anche il resto d’Italia, che ha acquisito certe usanze per via dello stretto contatto storico e culturale con la Città più importante dell’Impero.

L’usanza di organizzare grandi e sontuosi banchetti ce lo hanno insegnato gli uomini con la stola e ci è trasmessa persino dai testi di famosi letterati latini che ancora oggi traduciamo nei licei di tutto il mondo. 

Tra le ricette più famose che si cucinano in questo periodo ricordiamo il Pangiallo Romano, i cui ingredienti variano un po’ da zona a zona, ma la sua base comprende quasi sempre miele, frutta secca e zafferano, l’abbacchio e le puntarelle alla romana (oltre che naturalmente il pasticcio di lasagne, i carciofi ripieni e tutte le specialità tipiche dell’enogastronomia della Regione Lazio). 

Di sicuro chi ama la buona cucina, la tradizione Romana non rimarrà assolutamente deluso.

Vedere i film di Natale in famiglia con i propri bambini: un momento magico

Un momento che le famiglie amano del periodo natalizio è sicuramente quello in cui si ci mette davanti alla tv o al PC e si guardano i film classici natalizi, magari mangiando contemporaneamente dolci buonissimi o una buona pizza!
Che sia il cinepanettone o un film della Disney il divertimento è assicurato!