Ferragosto e il Capodanno Estivo

capodanno-estivo

Ferragosto e il Capodanno Estivo

Per molti è solo Ferragosto, ma per tanti altri è un appuntamento annuale imperdibile, il Capodanno Estivo! Ogni anno, come accade per la notte di San Silvestro, il 15 di Agosto si organizzano party ed eventi che si sviluppano durante l’intera notte.

Come per Capodanno, il Capodanno Estivo è l’occasione per scatenarsi e far festa, solo che in ciabatte e pantaloncini, magari trascorrendo un infinita serata al mare scaldati da un falò. Ecco che a Roma quindi, tutti si riversano nelle adiacenti località di mare da Civitavecchia al Circeo, per trascorrere tutti insieme una serata indimenticabile.

Il Capodanno Estivo 2018 capiterà di mercoledì, e anche se a qualcuno interesserà poco (per chi è già in ferie naturalmente) ad altri che la mattina successiva andranno a lavoro, servirà proprio una buona ragione per alzarsi dal letto!

Capodanno Estivo a Roma

Sono già molti gli eventi in via d’organizzazione per il 15 di Agosto a Roma, da party esclusivi a serate culturali, da proiezioni cinematografiche all’aperto a concerti. Roma come per Capodanno, offre quindi molte possibilità a chi resta affezionato, tra le mura della propria città. Vale lo stesso ovviamente per chi a causa altri motivi, non può evadere dalla capitale.

Che siano mare e spiaggia o che siano fiume e sanpietrini, per festeggiare il Capodanno estivo servono solo gioia e voglia di divertirsi. Per molti il giorno dopo si ricomincerà con la solita monotonia, ma non che il Capodanno offra qualcosa di diverso.

Come tutte le feste quindi, ci sarà chi se la spasserà e chi invece dovrà lavorare, ma senza dubbio con uno spirito diverso, più leggero, quello che si adotta quando la regola principale è una sola: Festeggiare.

E una volta finito?

Al termine di questa grande festa, mancheranno solamente 138 giorni a Capodanno, per molti un infinità, ma per i più meticolosi decisamente pochi. Si formeranno come al solito due scuole di pensiero. Quelli che il 30 dicembre ancora non hanno deciso cosa fare il giorno dopo, e quelli che hanno prenotato con un anno di anticipo.

E voi di che gruppo fate parte?