Albero di Natale Roma

albero-di-natale-netflix-a-roma

Arriva l’Albero di Natale di Netflix

Quest’anno a Natale Roma si prepara ad accogliere una nuova sorpresa. Netflix ha chiuso un accordo con la capitale, grazie al quale si occuperà di allestire albero di natale di fronte al Vittoriano ed addobbi natalizi di Piazza Venezia. Sarà un albero a tema serie tv, dove le palle di natale saranno i personaggi più amati delle serie.

Quindi Roma si conferma attenta agli sprechi. Quello che l’anno scorso è stato oggetto di molte discussioni soprattutto sul web, ovvero “Spelacchio” era stato allestito con materiali di riciclo. Quest’anno il campidoglio non è da meno, e grazie proprio all’intervento in prima persona della Sindaca Virginia Raggi, sigla un accordo con Netflix.

376mila euro, è questa la cifra che Netflix verserà al Comune di Roma per la sponsorizzazione pattuita. Questa cifra basterà a conquistare gli animi dei romani? Chi lo sà, non ci resta che aspettare che l’albero di Netflix sia pronto e metterci a riconoscere tutti e 100 i protagonisti degli addobbi.

La data è fissata come di consueto per l’8 dicembre, dove in tutta italia spunteranno milioni di alberi di natale. I fari saranno puntati sicuramente su Roma, per scoprire cosa ha avuto in serbo il colosso dello streaming online.

Dopo la disavventura di Spelacchio, tocca a Netflix

L’attrazione resterà accesa per 24 ore al giorno, durante le quali si vocifera saranno esibiti diversi effetti speciali. Che Roma abbia finalmente trovato la quadratura perfetta? Lo speriamo, come speriamo di essere sorpresi ogni Natale da un addobbo diverso.

Piazza Venezia avrà un nuovo protagonista quindi, l’albero di natale di Netflix. Chissà quali attori protagonisti di serie tv Netflix saranno presenti sugli addobbi dell’albero. Sul fronte italiano ci aspettiamo sicuramente Alessandro Borghi, protagonista della serie tv “Suburra”, e del grandissimo successo di “Sulla mia pelle”. Non ci resta che aspettare!

Che sia l’inizio di una nuova era per il Natale capitolino? Lo speriamo tutti. Non ci resta che aspettare l’8 dicembre 2018 per assistere all’accensione dell’albero che sta facendo discutere mezza italia.