Curiosità su Capodanno

curiosita-di-capodanno

Le 4 curiosità sul Capodanno

In questo articolo sul Capodanno, andremo a scoprire 5 curiosità che rendono la regina di tutte le feste, ancora più particolare e pregna di dettagli che la rendono speciale. Ogni anno, questa ricorrenza, attrae tutto il globo, o quasi. Se pensate di sapere  proprio tutto sul capodanno, allora vediamo se eravate a conoscenza di queste curiosità note a pochissimi appassionati delle ricorrenze speciali.


  1. A quando risale il primo festeggiamento di un Capodanno nell storia?

Rullo di tamburi! Si accettano scommesse! Apparte gli scherzi, ma anche noi quando abbiamo scoperto a che data risalgono i primi festeggiamenti di un capodanno siamo rimasti stupiti. Sembrerebbe infatti, da alcuni recenti interpretazioni di tavole e dipinti storici, che i primi festeggiamenti di capodanno nella storia, risalgano al 2000 a.C. ben 4000 anni fa! Chi sono stati i primi a festeggiarlo? I Babilonesi.


  1. Chi decise che il Capodanno sarebbe dovuto essere festeggiato proprio il 1 gennaio?

Per noi è facile comprendere la logica del capodanno, abbiamo trovato la pappa pronta! Il primo giorno dell’anno è il 1 gennaio, quindi si festeggia la notte fra il 31 dicembre ed il 1 gennaio. E se qualcuno avesse dovuto decidere quale fosse il primo giorno dell’anno? Ogi non ci si pensa, ma in passato certe regole erano ancora da scrivere. Chi lo fece? Una delle civiltà che rivoluzionò il mondo negli anni in cui lo dominò. I romani. A deciderlo fu il senato, che nel 153 a.C. affermò che il capodanno non sarebbe stato mai più festeggiato a marzo come era in precedenza, ma il 1 di gennaio. Successivamente, nel 46 d.C. l’istituzione del calendario gregoriano confermò questa scelta, dando definitamente credito alla data tutt’oggi osservata.


  1. Perchè a Capodanno si usa mangiare dei cibi portafortuna?

Lo abbiamo letto negli articoli precedenti, che riguardavano usanze e costumi del Capodanno nel mondo. Cibi portafortuna, usanze particolari, ogni civiltà ha le sue stranezze, o chiamatele tradizioni. Ma i cibi portafortuna, sono la cosa che accomuna ogni tipo di festeggiamento. Perchè le lenticchie a Capodanno? Nonno o Papà forse ci avranno detto almeno una volta nella vita “mangiale che portano soldi!” Invece è proprio la loro forma che le ha fatte entrare nella tradizione nostrana. Il cerchio, l’anello, la forma ciclica in se e per se rappresenta un cliclo annuo che si conclude, quindi un tondo cioà un cerchio che di chiude, è la forma che accomuna quasi tutti i cibi portafortuna di capodanno.


  1. Perchè i Celti festeggiano Capodanno ad Halloween?

Si tratta di un antica festività che in Irlandese antico si chiamava (e tutt’ora si chiama) Samhain, cioè “fine dell’estate”. Quando i Romani nell’835 entrarono in contatto con i Celti, l’allora Papa Gregorio III nell’835 d.C. “cristianizzò” questa ricorrenza, inserendola nel calendario il giorno prima di tutti i Santi (1° Novembre). Successivamente il mondo Anglosassone in modo Pagano, continuò ad osservare questa ricorrenza, oggi conosciuta come Halloween (infatti Samhain in Irlandese moderno significa novembre), ma un tempo festeggiata da popolazioni celtiche come la fine dell’estate e quindi l’inizio di un nuovo anno, un pò come da bamabini si percepisce l’anno in concomitanza dell’anno scolastico.